L’Agriturismo Parco della Chiusa è aperto, nel periodo estivo, dal lunedì al sabato dalle ore 12.00 alle 14.00 con formula picnic, e domenica a pranzo dalle ore 12.30.

È possibile cenare giovedì, venerdì e sabato sera, dalle 19.30.

Per info e prenotazioni:  info@agriturismoparcodellachiusa.it– 348/5252452

Possibilità di scegliere tra le tigelle realizzate dai nostri ragazzi, farcite con salumi o formaggio, piatti unici e tante verdure biologiche dal podere Cà del Bosco.

L’ agriturismo è stato inaugurato il 27 maggio 2023 nei locali rinnovati di Casa Santa Margherita, in via Panoramica 36, offre a turisti e visitatori la possibilità di concedersi una pausa dalla vita frenetica immergendosi completamente nella natura e gustando i sapori di una volta prodotti a km zero dalla cooperativa agricola Sociale CopAPS, gestore dell’attività, che dal 1979 si occupa di inclusione sociale di persone svantaggiate.

Nell’agriturismo, in particolare, sono inserite stabilmente otto persone, di cui tre fragili, con i compiti di accoglienza turistica, pulizia dei locali, preparazione delle camere, della colazione e dei pasti e del servizio ai tavoli. L’agriturismo (aperto le sere di giovedì, venerdì e sabato, a pranzo la domenica) offre infatti ristorazione e pernottamento e propone piatti tipici del territorio realizzati con i prodotti locali che arrivano dal podere di Cà del Bosco di Sasso Marconi.Dalle tradizionali specialità bolognesi alle golose tigelle montanare, preparate dai ragazzi dei Percorsi Verdi, il centro socio-occupazionale di COpAPS che accoglie le persone con maggiori difficoltà. Per il pernottamento dispone invece di quattro camere, con servizio privato, che si affacciano sull’aia e sul lavandeto, due delle quali accessibili alle persone con disabilità fisica.

L’agriturismo, in una posizione privilegiata, nel cuore del Parco della Chiusa, si raggiunge a piedi in circa 15 minuti dall’ingresso di via Panoramica, ad esclusione delle persone con mobilità ridotta che possono richiedere il servizio di trasporto con il pulmino elettrico. Una decisione presa dai gestori – la società consortile La Chiusa, di cui CopAPS è capofila, che in convenzione con il Comune di Casalecchio di Reno si occupa del Parco della Chiusa e del verde urbano – proprio per incentivare il turismo lento e la mobilità sostenibile. Inoltre, per rispettare letutele ambientali del parco che lo designano come zona di protezione speciale (SIC e ZPS), l’illuminazione di via Panoramica in prossimità dell’edificio è ridotta.

Sul sito dell’agriturismo, oltre alla possibilità di prenotare le camere – che portano il nome di un fiore del Parco: Lavanda, Ciclamino, Orchidea e Tulipano – è possibile consultare il menù completo che propone vari piatti e promuove anche prodotti delle aziende locali del territorio nonché le attività proposte a famiglie e bambini, come la fattoria didattica. In agriturismo inoltre si potranno acquistare anche piccoli manufatti realizzati nella falegnameria sociale, come porta-piantine grasse, casse acustiche passive e RICassette realizzate con legno di scarto.

Come arrivare
Non è possibile raggiungere Casa Santa Margherita in auto, ma solo a piedi o in bicicletta. Si arriva in pochi minuti dall’ingresso del Parco vicino alla Chiesa di San Martino di via dei Bregoli 1 o dall’ingresso di Vicolo de’ Santi, dal Ponte Blu, dal parcheggio Cabral, da San Luca attraverso i Bregoli, da Sasso Marconi attraverso la via degli Dei. Per chi si recasse al Parco in autobus, la fermata è Casalecchio San Martino, mentre per chi venisse in auto, si consiglia di parcheggiare o nel parcheggio del Municipio (via dei Mille) da cui il parco si raggiunge attraverso il Ponte di Pace, oppure vicino alla Casa della Conoscenza da cui il parco si raggiunge attraverso il Ponte sul Reno.

Maggiori dettagli sui parcheggi

Visita il sito dell’Agriturismo Parco della Chiusa

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *